LA NOTTE EUROPEA DELLA RICERCA 2020 A VIRGO

LA NOTTE EUROPEA DELLA RICERCA 2020 A VIRGO

Nonostante la pandemia COVID-19, EGO e la collaborazione Virgo sono ancora entusiasti di portare al pubblico il meraviglioso mondo delle onde gravitazionali.

Ecco perché, anche quest’anno, in occasione della Notte Europea della Ricerca il 27 novembre 2020, EGO e Virgo non vi mancheranno e apriranno le porte ai visitatori ma questa volta sarà per una visita live online! Ci mancherà solo il gelato criogenico!

Programma della giornata del 27 novembre 2020:

·         11:00 am: visita virtuale in italiano (info e registrazione qui)

·         2.30 pm: visita virtuale in inglese (info e registrazione qui)

·         4:00 pm: Le onde gravitazionali, i fenomeni cosmici più violenti, ma anche la Luna ei pianeti più vicini a noi, saranno protagonisti de “Il Suono dell’Universo” evento online (con la traduzione simultanea in italiano) con racconti, interventi e brevi video di scienziati e artisti di livello internazionale. (info and registrazione qui)

Tutti gli eventi sono stati organizzati nel contesto del progetto Bright Night 2020 e saranno in diretta sulla pagina facebook di EGO e Virgo.

EUROPEAN RESEARCHERS’ NIGHT 2020 AT VIRGO

Despite the COVID-19 pandemic, EGO and the Virgo collaboration are still enthusiastic about bringing the wonderful world of gravitational waves to the public.

That’s why, once again this year, on the occasion of the European Researchers’ Night on November 27th 2020, EGO and Virgo will not fail you and will open their doors to visitors but this time it will be for an online live visit! You will just miss the cryogenic ice cream!

Programme of the day November 27th, 2020:

·         11:00 am: remote live visit in Italian (info and registration here)

·         2.30 pm: remote live visit in English (info and registration here)

·         4:00 pm: Online event. Gravitational waves, the most violent of all cosmic phenomena, but also the Moon and the nearest planets, will be the protagonists of “The Sound of the Universe” (streamed both in italian and english) These topics will be explored through stories, speeches and short videos by scientists and artists of international level. (info and registration here)

All the European Researchers’ Night events of EGO will be in the context of the project Bright Night 2020 and will be live on the EGO and Virgo Facebook

Continua

sabato 25 maggio 2019 presso l’INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri

sabato 25 maggio 2019 presso l’INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri

INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri
Associazione Astronomica Amici di Arcetri
in collaborazione con Associazione Cascinese Astrofili
e EGO-Virgo

sabato 25 maggio 2019
presso l’INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri

IL CIELO OLTRE LA LUCE

Inaugurazione percorso per non vedenti

ore 18.30-20.00 Aula Amici

Presentazione del progetto

Intervengono:

Sofia Randich, direttore INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri
Domenico Antonacci, presidente Associazione Cascinese Astrofili
Niccolò Bucciantini, responsabile didattica e divulgazione INAF-Osservatorio Astrofisico di Arcetri

Apposizione della targa in memoria di Francesco Palla

ore 20.00-21.00 – Rinfresco

ore 21.00 23.00 – Visite del percorso e osservazioni al telescopio Amici con gli astronomi di Arcetri

Ingresso, dalle ore 18.30, Largo Enrico Fermi, 5 FIRENZE
INFO: comunicazione@arcetri.inaf.it
Locandina (in pdf)





Continua

Il presidente Nichi D’Amico ci ha lasciati

Il presidente Nichi D’Amico ci ha lasciati

È con immensa tristezza che abbiamo appena appreso della prematura e improvvisa scomparsa del presidente del nostro Istituto, il professor Nichi D’Amico





Continua

A novembre, un asteroide potrebbe colpire la Terra: si chiama 2018VP1

 

Dopo il passaggio dell’asteroide 2002 NN4 lo scorso giugno, un altro meteorite passerà vicino alla Terra nel mese di novembre. Scoperto nel 2018 all’osservatorio Palomar in California, si chiama 2018VP1 e gli studiosi lo tengono d’occhio da tempo, proprio perché rientra tra gli oggetti celesti che hanno maggiori probabilità di entrare in collisione con il nostro pianeta.

Niente panico però: secondo la NASA non costituisce un serio pericolo per la Terra, a iniziare dalle sue dimensioni. Stando ai dati del Center for Near Earth Object Studies del Jet Propulsion Laboratory, ha un diametro di due metri e una massa di qualche tonnellata.

La probabilità che colpisca il nostro pianeta è dello 0,41%, ma anche se dovesse succedere, in virtù di queste proporzioni, l’eventualità dell’impatto non desta particolari preoccupazioni. Per farsi un’idea, basti pensare che il meteorite che esplose nel 2013 nei cieli della Siberia, sbriciolando migliaia di finestre e causando oltre mille feriti, aveva un diametro di 15 metri e una massa di diecimila tonnellate.

In ogni caso, dunque, non c’è da preoccuparsi: se anche arrivasse sulla Terra, la maggior parte di 2018VP1 si disintegrerebbe al contatto con l’atmosfera. Forse, lo spettacolo potrebbe essere simile a quello apparso nei cieli del Friuli Venezia Giulia all’inizio di quest’anno.

Mentre gli oggetti celesti più grandi sono già ben noti agli studiosi (e, fortunatamente, pare non siano in rotta di collisione con la Terra), quelli più piccoli sono oggetto di studi da parte di diverse agenzie spaziali, a partire da NASA ed Esa. Il Near Earth object coordination center (NEOCC) dell’agenzia spaziale europea, per la cronaca, ha sede a Frascati.

Articolo Completo su: https://www.hdblog.it/scienza/articoli/n525460/asteroide-novembre-colpire-terra-2018vp1/

 





Continua

Le serate cult di Villa Crastan

Le serate cult di Villa Crastan

ARTE CULTURA E DIVULGAZIONE

Ciclo di incontri estivi nel giardino della Villa

E QUINDI USCIMMO…

Dai Pianeti alle Galassie alla velocità della Luce.

In compagna di Domenico Antonacci, presidente di ACA – Associazione Cascinese Astrofili

Giovedì 13 Agosto, Via della Stazione Vecchia, 3, 56025 Pontedera PI

 





Continua

Evento: Viaggio fra gli astri del cielo dalle mura di Pisa

Evento: Viaggio fra gli astri del cielo dalle mura di Pisa

Dalla spettacolare cornice delle mura pisane, la sera del 30 luglio ACA, Associazione Cascinese Astrofili, vi accompagnerà in un viaggio fra gli astri del cielo. Potremo ammirare la Luna, Giove e Saturno continueranno a splendere  lassù in alto fra le stelle della costellazione del Sagittario.

In seconda serata ci raggiungerà anche l’affascinante pianeta rosso Marte.

Con gli astrofili di ACA potremo cercare di scrutare nel cielo la Neowise, una splendida cometa che sta passando sopra le nostre teste in questo periodo, con loro potremo scoprire i segreti di questi viaggiatori nelle più remote zone dello spazio.

Sarà un’occasione per approfondire le attività degli astrofili amatoriali in ambito di ricerca di asteroidi, parleremo del progetto AMICA www.amica-network.it e delle attività che vengono svolte anche a livello nazionale per includere tutti, ma proprio tutti, nelle più svariate attività di divulgazione e di osservazione astronomica. Il progetto UAI della Divulgazione Inclusiva sarà oggetto di approfondimento per capire come portare le persone non vedenti, o tutti coloro che vivono una disabilità, ai telescopi.

Per i più curiosi non mancherà di poter parlare di buchi neri, evoluzione stellare e delle Onde Gravitazionali che vengono rilevati anche dal nostro territorio, dall’interferometro Virgo.

Le attività saranno svolte nel rispetto delle misure di sicurezza Covid-19, l’assenza  dei telescopi non ci impedirà di fare questo viaggio spaziale nelle infinità del Cosmo.

Vi aspettiamo augurando cieli sereni a tutti voi

Il ritrovo e’ in p.za Delle Gondole ingresso Mura. Alle 21:15
Si paga sul posto.
Si sale tutti insieme alle 21:30.
Si raccomanda l’uso della mascherina e del distanziamento sociale
Si scende tutti dopo le 23:00 dalla Torre Santa Maria davanti all’ITIS

Ass. Cascinese Astrofili

www.astrofilicascinesi.it

Fonte Immagine : GoNews https://www.gonews.it/

 





Continua

Asteroid Day 2020 – La Diretta





Continua