Virgo NEDR 2017 – Parla Domenico Antonacci

Continua

Virgo e LIGO annunciano l’osservazione di onde gravitazionali

Virgo e LIGO annunciano l’osservazione di onde gravitazionali

Le collaborazioni Virgo e LIGO annunciano l’osservazione di onde gravitazionali con
tre rivelatori contemporaneamente. Questo risultato evidenzia il potenziale scientifico
di una rete globale di rivelatori di onde gravitazionali, fornendo una migliore
localizzazione della sorgente e l’accesso alla polarizzazione delle onde
gravitazionali.
I due rivelatori del Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory (LIGO), che
si trovano negli USA a Linvingston, in Louisiana, e ad Handford, nello stato di
Washington e il rivelatore Virgo, che si trova all’European Gravitational Observatory
(EGO) a Cascina, presso Pisa, hanno rivelato un segnale gravitazionale transiente
prodotto dalla coalescenza di due buchi neri di massa stellare.
L’osservazione da parte dei tre rivelatori è stata fatta il 14 Agosto 2017 alle 10:30:43
UTC. Le onde gravitazionali, increspature nello spazio-tempo, rivelate sono state
emesse durante le fasi finali della fusione di due buchi neri di massa pari a circa 31 e
25 volte quella del Sole e che si trovano a circa 1,8 miliardi di anni luce da noi. Il
buco nero rotante prodotto dalla fusione ha una massa di circa 53 volte la massa del
nostro Sole. Questo significa che durante la coalescenza circa 3 masse solari sono
state convertite in energia sotto forma di onde gravitazionali.
Questa è la quarta rivelazione di un sistema binario di buchi neri. Oltre ad essere
importante dal punto di vista astrofisico, la sua rivelazione ha anche un valore
aggiunto: è il primo segnale gravitazionale significativo registrato dal rivelatore Virgo,
che ha completato recentemente la fase di aggiornamento che ha portato ad
Advanced Virgo.

Continua

Il progetto PRISMA ed il progetto AMICA a Cascina

Notte europea dei ricercatori 2017

Giovedi 28 settembre ore 18:00 : Con gli occhi al cielo…

Presso l’Auditorium dell’incubatore del Polo Tecnologico di Navacchio.
Un evento aperto a tutti e organizzato nell’ambito del progetto Sharper 2017: Notte Europea dei Ricercatori.
Relatori: Dott. Fabrizio Bernardi e Domenico Antonacci per info Tel.: 050 752 325 – 050 754 130
Ore 21:00 ad Ego-Virgo:


Venerdi 29 settembre: SHARPER Notte europea dei ricercatori 2017
Attività presso Ego-Virgo, a Cascina (PI), in collaborazione con ACA

vedi Programma completo sul sito www.ego-gw.it

Per prenotazioni contattare VIRGO :
Tel: +39 050 752 325 – Fax: +39 050 752 550 E-mail: secretariat@ego-gw.it
MATTINA : Attività con le classi terze della scuola media superiore G. Pascoli a Cascina.
POMERIGGIO: Osservazione del sole al telescopio, presso Ego-Virgo, dalle ore 15:30
SERA:
Ore 21:00 spettacolo teatrale
A seguire: Osservazione con i telescopi dal piazzale di EGO-VIRGO

Continua

La notte Europea dei Ricercatori

La notte Europea dei Ricercatori

La Notte Europea dei Ricercatori a PERUGIA, ANCONA, CASCINA, L’AQUILA e PALERMO si chiama SHARPER (SHaring Researchers’ Passions for Engagement and Responsibility).
Un appuntamento che avvicina grande pubblico e mondo della ricerca,
una festa in cui intrattenimento e informazione si mescolano
e creano attività dedicate a scienza, innovazione e tecnologia.

SHARPER è un progetto interregionale che coinvolge 5 città in 5 diverse regioni
ed è cofinanziato dalla Commissione Europea nel quadro delle Azioni Marie Skłodowska-Curie
del programma Horizon 2020 – GA 722981.
A Perugia, Ancona, Cascina, L’Aquila e Palermo si svolgeranno attività
a partire dal primo pomeriggio sino a tarda notte.

La Notte dei Ricercatori si è svolta il 30 settembre 2016 e si svolgerà il 29 settembre 2017 contemporaneamente a Perugia, Ancona, Cascina, L’Aquila e Palermo. Oltre 200 eventi in 5 città per condividere la passione per la ricerca e che coinvolgeranno oltre 800 ricercatori. 

Continua

AEQUINOCTIUM 2017, ospite Ginevra Di Marco ricordando Margherita Hack

GRANDE EVENTO CON GINEVRA DI MARCO RICORDANDO MARGHERITA HACK

AEQUINOCTIUM 2017

Osservatorio Polifunzionale del Chianti 
domenica 24 settembre 2017, ore 21:00

Una notte magica di note e stelle a ricordare la madrina dell’Osservatorio Polifunzionale del Chianti, Margherita Hack, con Ginevra Di Marco grande ospite, Riccardo Pratesi nei panni di Galileo e Marco Rustioni che narrerà aneddoti di vita vissuta con lei.
Ginevra Di Marco ha realizzato uno spettacolo con Margherita per raccontare “L’anima della Terra vista dalle stelle” e vedremo un video tratto da questo lavoro, che porterà Margherita Hack idealmente tra noi.

Dopo le canzoni parleremo del cielo e le sue meraviglie, con Galileo, Marco Rustioni ed Emanuele Pace.

Continua

Calendario Attività Agosto e Settembre

Adobe-PDF Scarica il programma Luglio 2017

INCONTRI mensili in sede ACA :

L’associazione di riunisce in sede ACA, a San Lorenzo Alle Corti, 2 volte al mese.
Parleremo di astronomia e quando il meteo lo permetterà faremo anche osservazione al telescopio.

Agosto


Martedi 29 AGOSTO COLLEMONTANINO “ Occhi su Saturno 2017…”
OSSERVAZIONE PUBBLICA DI SATURNO CON I TELESCOPI DI ACA.
dalle ore 21:30 SCOPRIAMO IL CIELO SOPRA COLLEMONTANINO
inoltre OSSERVIAMO la LUNA al 1° QUARTO
Presso Area pubblica di Poggio Alla Farnia a COLLEMONTANINO, CASCIANA TERME (PI).

Continua

Che cosa sono le stelle cadenti? Come osservarle?

Proprio in questi giorni, come ogni anno, si è vicini alla notte delle stelle cadenti. Il calendario imporebbe un nosto ritardo sull’approfondimento del tema, dato che la notte di San Lorenzo, per eccellenza notte stellata, era  ieri, giovedì 10 agosto. Ma il brutto tempo di questi giorni ha coperto il cielo fino a rendere impossibile l’osservazione astronomica. Ma niente paura! Quest’anno il fenomeno durerà fino al 13 agosto con il suo picco massimo tra la notte del 12 e 13 agosto. Per approfondire il tema, abbiamo scambiato due chiacchere con la dottoressa Erica Castellani dell’Associazione Cascinese Astrofili che ci ha spiegato in che cosa consiste esattamente questo fenomeno che annualmente osserviamo, da che cosa viene generato e come sia possibile osservarlo al meglio.

Continua