La Notte Europea dei Ricercatori

La Notte Europea dei Ricercatori

La Notte Europea dei Ricercatori a PERUGIA, ANCONA, CASCINA, L’AQUILA e PALERMO si chiama SHARPER (SHaring Researchers’ Passions for Engagement and Responsibility).
Un appuntamento che avvicina grande pubblico e mondo della ricerca,
una festa in cui intrattenimento e informazione si mescolano
e creano attività dedicate a scienza, innovazione e tecnologia.

SHARPER è un progetto interregionale che coinvolge 5 città in 5 diverse regioni
ed è cofinanziato dalla Commissione Europea nel quadro delle Azioni Marie Skłodowska-Curie
del programma Horizon 2020 – GA 722981.
A Perugia, Ancona, Cascina, L’Aquila e Palermo si svolgeranno attività
a partire dal primo pomeriggio sino a tarda notte.

La Notte dei Ricercatori si è svolta il 30 settembre 2016 e si svolgerà il 29 settembre 2017 contemporaneamente a Perugia, Ancona, Cascina, L’Aquila e Palermo. Oltre 200 eventi in 5 città per condividere la passione per la ricerca e che coinvolgeranno oltre 800 ricercatori. 

Continua

Nuova Sede ACA – Associazione Cascinese Astrofili

Nuova Sede ACA – Associazione Cascinese Astrofili

Abbiamo cambiato sede. La nuova sede si trova in:

ACA – Associazione Cascinese Astrofili

Via Berretta, 80 – 56023 San Lorenzo Alle Corti

Cascina (PI) c/o Centro Culturale Manetti

Presso la nuova sede si terranno le prossime riunioni del Consiglio Direttivo ed alcune attività didattiche/osservative. I nuovi spazi a disposizione dell’Associazione Cascinese Astrofili, consentiranno di gestire al meglio lo stoccaggio dei beni di proprietà dell’associazione, le riunioni del Consiglio Direttivo ed anche le osservazioni che potranno essere effettuate nel campino dietro al centro culturale Manetti. Un ringraziamento va all’Università della Libera Età di Cascina che ci ha ospitati in questi mesi. Un ringraziamento alla parrocchia di San Lorenzo ed al Centro Culturale Manetti per averci offerto l’uso della nuova sede.

INGRESSO OSSERVAZIONI

ACA nuova sede ingresso osservazioni

NUOVA SEDE FRONTE CHIESA

ACA nuova sede Fronte Chiesa

MAPPA DI GOOGLE

 

Continua

Fotogallery

Fotogallery

Alcune immagini spettacolare fornite dal nostro Gimmi Ratto

Continua

Nasce Associazione Cascinese Astrofili

Nasce Associazione Cascinese Astrofili

L’Associazione Cascinese Astrofili (A.C.A) è un associazione giovane nata nel settembre del 2012, fondata da un gruppo di 13 persone.

L’obiettivo è quello di diffondere in generale l’interesse per la scienza e la sua conoscenza, come promozione della ricchezza conoscitiva della persona e come valore sociale per lo sviluppo culturale della comunità;
L’Associazione si propone in particolare di avvicinare alla cultura scientifica i bambini, ai giovani studenti ed al grande pubblico, creando occasioni di crescita, confronto, socialità e divertimento.

Continua

Osservazioni

Osservazioni


Le condizioni locali impongono sempre un limite a ciò che può vedere un osservatore. Le stelle “deboli” si perdono nell’aureola dell’illuminazione cittadina. Il traffico pesante di una strada vicina può causare nel telescopio una vibrazione che poi produce immagini stellari oscillanti. Se si punta il telescopio su un pianeta, che appare appena al di sopra del tetto di una casa vicina, l’aria calda del tetto, può deformare l’immagine del pianeta in una macchia “bollente”. Altri inconvenienti sono causati da colpi di vento, da nuvole che passano improvvise, e da alberi posti in posizione sfavorevole.

 E’ fortunato un osservatore che si trovi davanti ad un orizzonte vasto e aperto, libero da luci che interferiscano. Qualche volta gli osservatori cittadini devono recarsi in un parco per vedere qualcosa oltre alla Luna e alle stelle più luminose e colui che abita in periferia deve piazzare il telescopio in modo che un edificio o una siepe nascondano la luce delle finestre di una casa vicina.

La mancanza di comodità può compromettere il divertimento dell’osservazione. D’inverno è importante indossare vestiti caldi, d’estate può essere necessario procurarsi un repellente per zanzare. In qualsiasi stagione è bene avere uno sgabello o una sedia per affrontare le lunghe ore al telescopio. Coloro che usano i binocoli, è bene abbiano una sedia regolabile che permetta di osservare senza sforzo oggetti molto alti sopra di loro.

Osservazione del SOLE: fate molta attenzione, troppo spesso circolano usanze ed idee assurde e pericolose per l’osservazione del sole. Occhiali da sole, vetri affumicati, vetrini maschere di saldatura, pellicole o diapositive ed altri strumenti di fortuna NON VANNO BENE per osservare il sole, si possono creare danni irreparabili.

Gli occhiali da sole servono per ridurre i riflessi ed il reverbero della luce solare ma non si possono usare per l’osservazione diretta del sole, anche se si tratta di occhiali molto costosi o polarizzati. Ne il Sole e neppure le eclissi parziali o totali di sole.

Se vogliamo osservare il sole dobbiamo farlo con personale competente e con filtri solari certificati per tale scopo, la retina non ha i recettori del dolore e quindi non ci segnala il danno che gli stiamo arrecando. Osservare il sole puà creare danni immediati oppure che compaiono dopo anni.

I bambini non devono mai essere lasciati soli con uno strumento ottico (telescopio, binocolo etc…) potrebbero usarlo a luce diretta sul sole, senza filtro, questo sarebbe molto pericoloso.

In caso di dubbi scriveteci e vi daremo ulteriori istruzioni.

 

 

Continua

Astronomia

Astronomia

L’astronomia, che etimologicamente significa legge delle stelle (dal greco: ἀστρονομία = ἀστῆρ/ἄστρον (stella) + νόμος (legge)[1]), è la scienza il cui oggetto è l’osservazione e la spiegazione degli eventi celesti. Studia le origini e l’evoluzione, le proprietà fisiche, chimiche e temporali degli oggetti che formano l’universo e che possono essere osservati sulla sfera celeste.
L’astronomia non va confusa con l’astrologia, una pseudoscienza che sostiene che ci sia una corrispondenza tra il moto apparente del Sole e dei pianeti nello zodiaco e il manifestarsi delle energie interiori dell’uomo, le quali insieme al libero arbitrio determinano gli eventi personali e collettivi. Anche se le due discipline hanno un’origine comune, esse sono totalmente differenti: gli astronomi hanno abbracciato il metodo scientifico sin dai tempi di Galileo, a differenza degli astrologi.

Continua