Attività previste a Fornaci di Barga

Attività previste a Fornaci di Barga

Dal 29 di Aprile al 1° Maggio, tanti appuntamenti al Planetario a Fornaci di Barga. L’Associazione Cascinese Astrofili e A.M.I.C.A. Network  parteciperanno all’evento. In fondo all’articolo troverete la locandina da scaricare. Non mancate

PROGRAMMA EVENTI AL PLANETARIO

Il planetario sarà aperto nei giorni della festa dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30
La cupola può ospitare 45 persone per una durata dello spettacolo di 15/20 minuti in cui gli Astrofili di 4 associazioni
Toscane vi illustreranno le meraviglie del cosmo attraverso proiezioni in alta definizione .
Domenica 29 Aprile
ore 15.30 presso mostra Astronomia (ex scuole elementari)
Alberto Villa
Presidente dell’Associazione Astrofili Alta Valdera
“I pianeti Extrasolari osservati con il telescopio
dell’osservatorio Astronomico di Libbiano.”
ore 16.30 30 presso mostra Astronomia (ex scuole elementari)
Prof. Giancarlo Cella
Fisico coordinatore del progetto Virgo
L’Interferometro installato a Cascina (PI) per la rilevazione delle onde gravitazionali.
Le Onde gravitazionali la nuova finestra sull’Universo
Lunedì 30 Aprile
+presso il Planetario (campetto rosso)
Dott. Massimilano Razzano
Divulgatore Scientifico/ Ricercatore presso UNIPI
LEZIONI AL PLANETARIO
ore 15,30
presso mostra Astronomia (ex scuole elementari)
Domenico Antonacci
Associazione Astrofili Cascina
A.M.I.C.A. Project.
Asteroid Mitigation, Information and Coordination Activity
Il coordinamento tra Professionisti , astrofili e protezione civile nel caso di impatti con corpi celesti.
Osserviamo il cielo
ore 21,30 Giardino (ex scuole elementari)
Meteo permettendo presso i giardini dell’ex scuola elementare gli astrofili metteranno a disposizione alcuni telescopi
in cui sarà possibile osservare la Luna il pianeta Giove ed altri corpi celesti.
Martedì 1 Maggio
Ore 15,30 presso mostra Astronomia (ex scuole elementari)
Paolo Bacci
Responsabile della sezione Pianeti Minori dell’Unione Astrofili Italiani
Gruppo Astrofili Montagna Pistoiese.
“HAUMEA”
La straordinaria scoperta dell’anello attorno al pianeta nano Haumea

Scarica la locandina

 

Continua

Comunicati Stampa Tiangong-1

Comunicati Stampa Tiangong-1

Rientro stazione spaziale cinese: ridotte a due le traiettorie sull’Italia1 aprile 2018

Sulla base degli ultimi dati forniti dalla Agenzia Spaziale Italiana (ASI) durante il nuovo incontro del tavolo tecnico che si è aggiornato nel pomeriggio di oggi presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile, la previsione di rientro in atmosfera ad 80 km della stazione spaziale cinese Tiangong-1 è stimata per il 2 aprile alle ore 00:39 UTC (ora italiana 02.39 del 2 aprile), con una finestra di incertezza tra le 2 e le 4 ore.

Continua

TIANGONG-1 Un addio che tiene il mondo con il fato sospeso

TIANGONG-1 Un addio che tiene il mondo con il fato sospeso

A causa della bassa attività solare e alla scarsissima attività geomagnetica degli ultimi tre giorni, la densità atmosferica alla quota di Tiangong-1 è un po’ calata e l’oggetto è sceso un po’ più lentamente, ritardando di diverse ore il momento del rientro, che ora è proiettato tra il pomeriggio di Pasqua e la mattina di Pasquetta (veda la tabellina qui sotto). A causa dell’ampiezza della finestra di incertezza, non è ancora possibile escludere nessuna vasta area del pianeta, tra quelle sorvolate dal veicolo spaziale.

 

FINESTRE DI RIENTRO (ORA ITALIANA)

                                                                

·   Comando Strategico USA: dalle 13:30 del 1 aprile alle 09:30 del 2 aprile                                           

·   Aerospace Corporation: dalle 18:30 del 1 aprile alle 08:30 del 2 aprile 


Sull’edizione digitale di Coelum è presente un articolo redatto con il contributo del nostro Presidente Domenico Antonacci, Paolo Bacci, Paolo D’Angelo,
Simone Montrasio e Redazione Coelum Astronomi.

La rivista digitale è consultabile al seguente indirizzo:

https://view.joomag.com/coelum-astronomia-220-2018/0606013001518434639/p48

 

 

Continua

Seconda immagine stazione spaziale cinese

Stessa foto dell’articolo precedente ma a grande campo con Orione

Continua

Prima immagine della stazione spaziale cinese

Prima immagine della stazione spaziale cinese

ripresa dal socio del GAMP Leonardo Mazzei il giorno 9 marzo

Continua

Rientro sulla Terra della stazione spaziale cinese Tiangong 1

Rientro sulla Terra della stazione spaziale cinese Tiangong 1

La stazione spaziale Tiangong 1 è il primo modulo sperimentale cinese ed è stata lanciata nel 2011 dal centro spaziale di Jiuquan nel deserto di Gobi, fino a raggiungere, con un’inclinazione orbitale di 42.78 gradi sull’equatore, un’altezza di apogeo (il punto più distante dalla Terra) di 344 km e una di perigeo (il punto più vicino alla Terra) di 197 km.

Da marzo 2016 Tiangong 1 ha iniziato una lenta e progressiva discesa sulla Terra. La stima dell’Agenzia spaziale italiana di rientro in atmosfera, soggetta a variazioni in funzione dell’evoluzione del flusso solare e tempeste geomagnetiche, prevede come data nominale il 1° aprile 2018 alle ore 2:50 UTC con incertezza e intervalli di confidenza (cioé intervalli di probabilità) pari a:

± 15,00 ore con intervallo di confidenza 80%;
± 30,00 ore con intervallo di confidenza 95%.

Fonte protezione civile

Continua